Registro Nazionale delle Competenze Artistiche e dello Spettacolo RNCAS 

Obiettivi del Registro RNCAS
Il Registro mira a una maggiore riconoscibilità e valorizzazione delle competenze nel settore Artistico e dello Spettacolo. Con l’inserimento nel registro il professionista potrà dimostrare il possesso delle competenze, le esperienze e la formazione specifica, in quanto la valutazione necessaria per tale inserimento avvengono sulla base di evidenze oggettive e nel rispetto del principio di imparzialità.

Le competenze sono valutate in base allo schema di riferimento CSH-PPAS: Profili Professionali per i settori Artistico e dello Spettacolo  – Requisiti di conoscenza, abilità e competenze realizzato in conformità con il AECF (Artistic an Entertainment Competenze Framework) o in base a schemi specifici che tengono conto dei requisiti normativi stabiliti per legge laddove esistenti o delle competenze previste per alcune professioni riconosciute a livello nazionale e internazionale.

Ai fini dell’inserimento nel registro RNCT sono inoltre presi in considerazione:

  • I registri di Associazioni di Professionisti costituiti  ai sensi della legge 4/2013 e riconosciuti dal MISE purché riferenti a competenze rientranti in ambito turistico, artistico e dello Spettacolo
  • I registri delle Associazioni professionali più rappresentative a livello nazionale e internazionale
  • I Percorsi Formativi di Università, Istituti di Alta Formazione Artistica e Musicale (AFAM), Scuole e i Centri Formativi
  • Le eventuali certificazioni a cura di Enti di Certificazione
  • La comprovata esperienza lavorativa o professionale nei settori di pertinenza dei registri

Contenuti del Registro RNCAS

Il registro contiene l’elenco delle figure in possesso di conoscenze, abilità e competenze nel settore Artistico e dello Spettacolo ed  è suddiviso in 2 parti:

  • RNCAS Base: Contiene l’elenco dei professionisti che posseggono conoscenze specifiche
  • RNCAS Avanzato: Contiene l’elenco dei professionisti che posseggono anche specifiche abilità e competenze. 

Le competenze, sono suddivise in:

  • Competenze delle Professioni: competenze complesse, basate su specifiche professionalità esistenti e riconosciute
  • Competenze Tematiche: competenze di base, basate su singole tematiche che i professionisti possono possedere,

Il Registro, relativamente alle professioni di propria pertinenza, è riconosciuto dalle seguenti Associazioni autorizzate dal Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) a rilasciare Attestato di Qualità e di Qualificazione professionale dei Servizi ai sensi degli Artt. 4, 7 e 8 della legge 4/2013:

Per la richiesta di inserimento nel registro RNCAS si veda la pagina: Come essere inseriti nel Registro RNCAS 

Il Registro affianca e completa il Registro Nazionale delle Competenze Turistiche RNCT 

Il registro riguarda oltre 120 competenze comprendente competenze specifiche e competenze trasversali quali la conoscenza delle lingue straniere e le competenze digitali.

Nota: Il registro risulta ancora in fase Beta, pertanto è suscettibile di integrazioni e modifiche. Chiunque voglia collaborare fornendo i propri contributi potrà farlo inviando una comunicazione a registri@turismoarteespettacolo.it 

Competenze delle Professioni

Competenze Tematiche

Gli schemi sono suddivisi in quattro aree distinte: Arte e Spettacolo, Area Strumenti per l’Arte e lo Spettacolo, Quality Management e Area Trasversale. In questa versione del regolamento vengono presi in considerazione i seguenti schemi CSH-PFAS.

Area Arte e Spettacolo 

  • PFAS81: Teatro
  • PFAS82: Danza
  • PFAS83: Cinema
  • PFAS84: Televisione
  • PFAS85: Musica
  • PFAS86: Letteratura
  • PFAS87: Pittura
  • PFAS88: Scultura
  • PFAS89: Fotografia
  • PFAS90: Fumetto
  • PFAS91: Architettura
  • PFAS92: Circo

Area Strumenti per l’Arte e lo Spettacolo

  • PFAS101: Politiche di settore (Arte e Spettacolo)
  • PFAS102: Logistica (Arte e Spettacolo)
  • PFAS103: Business Plan (Arte e Spettacolo)
  • PFAS104: Turismo delle Arti e dello Spettacolo
  • PFAS105: Legislazione delle Arti e dello Spettacolo
  • PFAS106: Storia dell’Arte
  • PFAS107: Storia del Teatro
  • PFAS108: Storia dello Spettacolo
  • PFAS109: Storia del Cinema
  • PFAS110: Storia della Fotografia
  • PFAS111: Storia della Musica
  • PFAS112: Storia della Pittura
  • PFAS113: Storia della Scultura
  • PFAS114: Storia della Fotografia
  • PFAS115: Storia del Fumetto
  • PFAS116: Storia dell’Architettura
  • PFAS117: Storia delle Attività Circensi
  • PFAS118: Storia della Critica
  • PFAS119: Storia del Costume
  • PFAS120: Storia del Restauro
  • PFAS121: Restauro per la Pittura
  • PFAS122: Restauro per la Decorazione
  • PFAS123: Restauro Scultura
  • PFAS124: Scrittura Creativa per il Cinema
  • PFAS125: Scrittura Creativa per la TV
  • PFAS126: Scrittura Creativa per il Teatro
  • PFAS127: Sociologia della Comunicazione
  • PFAS128: Anatomia Artistica
  • PFAS129: Graphic Design
  • PFAS130: Fashion Design
  • PFAS131: Plastica ornamentale
  • PFAS132: Teoria della Percezione e Psicologia della Forma
  • PFAS133: Tecniche per la pittura
  • PFAS134: Tecniche dell’incisione
  • PFAS135: Tecniche per la scultura
  • PFAS136: Tecniche per la decorazione
  • PFAS137: Tecniche della modellazione digitale
  • PFAS138: Tecniche del marmo e delle pietre dure
  • PFAS139: Tecniche per la fotografia
  • PFAS140: Tecnologia del suono
  • PFAS141: Tecnologia delle luci
  • PFAS142: Scenotecnica
  • PFAS143: Applicazioni digitali per le arti visive
  • PFAS144: Sociologia della Comunicazione
  • PFAS145: Direzione Scenica
  • PFAS146: Tecniche per il Doppiaggio
  • PFAS147: Tecniche di Ripresa
  • PFAS148: Tecnica del Montaggio
  • PFAS151: Reportage Audiovisivo
  • PFAS152: Regia del Documentario
  • PFAS153: Cinema d’Animazione
  • PFAS154: Animazione 3D
  • PFAS155: Serigrafia
  • PFAS156: Disegno

 

Area Quality Management

PFAS149: Qualità nelle Arti e nello Spettacolo

PFAS150: Monitoraggio e Audit nel settore artistico e dello spettacolo

(*) Per tali competenze è previsto l’inserimento anche nel Registro RNCT

Area Trasversale

L’area trasversale contiene un insieme di competenze che pur di natura trasversale sono di particolare importanza per il settore turistico. Salvo casi specifici, per queste competenze si tengono conto di schemi di riconoscimento e di certificazione nazionali e internazionali.

Lingue (*)

Per tali competenze si rimanda a quanto stabilito dallo standard europeo QCER (Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue) comprendente le certificazioni internazionali B1, B2, C1 e C2.

 Competenze digitali (*)

Per tali competenze si rimanda a quanto stabilito dallo standard europeo e-CF (Quadro europeo delle competenze digitali).

Vengono inoltre prese in considerazione le seguenti competenze trasversali rientranti nello schema CSH-PFT:

PFT13: Sistemi di Gestione per la Qualità (*)

PFT14:  Audit interni e Sistemi di Gestione (*)

PFT24: Gestione e Sicurezza delle Informazioni (*)

PFT25: Risk Management (*)

PFT32: Comunicazione e Stili Comunicativi (Comunicazione 1) (*)

PFT33: Gruppi di lavoro e Gestione dei Conflitti (Comunicazione 2) (*)

PFT47: Privacy (*)

PFT48: Organizzazione Aziendale (*)

PFT49: Sicurezza nei Luoghi di Lavoro (*)

PFT50: Informatica e Telematica di base (*)

PFT51: Informatica per la Comunicazione (*)

(*) Per tali competenze è previsto l’inserimento anche nel Registro RNCT

X
X
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: